A PASQUETTA EXSULTET ALLA CHIESA DI SAN GIULIANO MARTIRE

28 marzo 2016   00:00  

Ogni anno il Rotary Club Rimini Riviera offre alla cittadinanza Exsultet, il concerto di Pasqua che nella giornata di lunedì attira tanti riminesi alla chiesa di San Giuliano Martire. 

Quest’anno la tradizione si è riproposta con il concerto del Coro G. Rossini dei docenti del Conservatorio di Pesaro, diretto da Aldo Cicconofri e dall’organista Mauro Ferrante. La direzione artistica è stata a cura di Gianandrea Polazzi.

Il programma di sala si è sviluppato con un'ampia panoramica storica del repertorio di musica per coro a cappella, dallo stile rinascimentale del mottetto Maria Magdalena, opera del veneziano Andrea Gabrieli, al tardo romanticismo dell'Abendlied di Joseph Gabriel Rheinberger e del Benedictus di Lorenzo Perosi, fino alle moderne composizioni Joseph fili David dello spagnolo Javier Busto e all'Ave Regina del lituano Vyutautas Miskinis.

Le musiche per coro a cappella si sono alternate con la lettura a cura di Romina Paganelli di brani d'ispirazione sacra e con l'intermezzo di composizioni per organo, con brani di Johann Sebastian Bach e di Domenico Scarlatti, unendosi poi al coro nei brani conclusivi del noto Panis Angelicus (dalla Messa Solenne op. 12) di Cèsar Franck e del Tantum ergo di Gabriel Fauré.

Quello che propone il Rotary Club Rimini Riviera con Exsultet, è un invito a riflettere sul mistero Pasquale, un'occasione nella quale devozione, preghiera e musica tornano a formare quella unità inscindibile quale era dai primi secoli della cristianità.

 

MULTI-ROTARY - Distretto 2072